mercoledì 24 settembre 2008

Video Pazza

Ora Radio Pazza trasmette anche i video musicali che propone nei suoi programmi.
Puoi regolare il volume e navigare il menu oppure utilizzare i tasti di scelta rapida:
- modalità schermo intero (full screen)
- scegli quale video clip vuoi vedere (on demand)
- aggiungi il canale tv di Radio Pazza sul tuo sito o blog (embed)
Inoltre alcune delle scritte in sovraimpressione sono dei veri e propri collegamenti ipertestuali!

Buona Visione

O<-<

martedì 12 agosto 2008

Elettricità low cost e pulita

Il Sahara ci illuminerà
Progetto per un'immensa distesa di pannelli solari nel deserto per fornire energia a tutta l'Europa

(Reuters)
LONDRA – Il costo è alto (50 miliardi di euro) e il progetto ambizioso ma, con il petrolio alle stelle, sembra l’unica prospettiva di una via d’uscita. Un’immensa distesa di pannelli solari nel deserto del Sahara produrrà un giorno abbastanza energia da illuminare tutta l’Europa.

Ne è convinto Arnulf Jaeger-Walden dell’Istituto per l’Energia della Commissione Europea: «Basterà catturare lo 0,3% dell’energia solare che scalda il deserto del Sahara per sopperire ai nostri bisogni energetici». Il progetto è stato presentato in questi giorni all’Euroscience Open Forum a Barcellona.

Una nuova rete di trasmissione a corrente continua permetterà di portare l’elettricità in posti lontani senza correre il rischio di perdite d’energia.

La nuova centrale dovrebbe sorgere in un’area poco più piccola del Galles e mettere a tacere quelli che sostengono che l’energia solare non sarà mai affidabile perché il tempo è imprevedibile.

Monica Ricci Sargentini
23 luglio 2008

domenica 20 luglio 2008

Aforismi

Aforismi di Friedman (pensiero neoliberista)

«Il potere di compiere del bene è anche il potere di comportare danni.»

nessun pasto è gratis

Il potere di compiere del bene è anche il potere di comportare danni.

Aforisma di Keynes (boom anni sessanta)

Le idee degli economisti e dei filosofi politici, giuste o sbagliate, sono più potenti di quanto si creda. Gli uomini pratici, che si ritengono completamente liberi da ogni influenza intellettuale, sono generalmente schiavi di qualche economista defunto.»

Aforismi di Funari:

La televisione è come la merda. Bisogna farla ma non guardarla.

La mattina, quando ti alzi, non ti chiedere che cosa devi fare, ma che cosa puoi fare per essere felice

sabato 28 giugno 2008

Biocombustibili e il pane quotidiano


Alimentare un auto conta più che alimentare un uomo?

(Hugo Chavez)

lunedì 23 giugno 2008


(Dal Blog di Beppe Grillo)
"Il libero mercato che si autoregola (fino all’esaurimento delle risorse), la finanza globale (senza controlli da parte degli Stati), il capitalismo glorioso apripista della democrazia (falso, la Cina ha libertà economica, ma non politica).
Lo Stato dovrebbe proteggere il cittadino con le leggi, con i controlli, ma non può più farlo. I suoi elettori non sono i cittadini, ma i gruppi economici che ne influenzano le opinioni attraverso i media. I suoi rappresentanti in Parlamento non hanno come priorità l’equità sociale, ma l’ubbidienza cieca e assoluta ai partiti che li hanno nominati. Le Authority di controllo sono enti diretti da trombati politici al guinzaglio corto".

La mia conclusione e' che il low cost diventerà una prioritaria e mi aspetto che in futuro faccia tendenza, tipo:"collezione primavera-estate 2015-16" borsa in plastica riciclata con marchio di LIDL fatto con sugo da 33 cent.

Sarà arte

venerdì 20 giugno 2008

E' nata Radio Pazza!

Oggi Grex e Bak inaugurano RadioPazza. Magari non abbiamo gli stessi gusti ma ci siamo divertiti un casino!
E' solo l'inizio ...

sabato 12 aprile 2008

Storie da risorse umane

Sopra di lui l'impegato. Condizioni di lavoro ripetitive, orari prolungati e poca autonomia.

Sopra di lui un capo. Autoritario. Sa e decide. Lavoro ripetitivo e frustrazioni

Sopra di lui un direttore d'area, un bello stipendio davvero, famiglia il fine settimana e forte miopia.

Piu' salgono più l'impressione e' quella di essere un privilegiato. La verità e' che tutta questa lista di categorie non e' assolutamente niente per gli azionisti.

Il capitale muove, il lavoro soffre, siamo tutti operai

martedì 30 ottobre 2007

lunedì 29 ottobre 2007

A Felix e i suoi compagni di casa

LOW COST = NO MONEY?



Riflettevo su una cosa: il low cost e' per tutti o per pochi?

Il mercato inventa cose low cost per aumentare quantitativamente le masse dei consumatori, le dirotta e le argina con una diga di "impossibilita'". Non offrono una vera alternativa.

Se non e' il mercato allora il low cost e' "low" rispetto a cosa?

Oggi e' low cost solo il superfluo, ma se cerchi una cura efficace contro la poverta' devi curare anche la ricchezza bello mio!

Se non fosse per il bicchiere l'acqua starebbe da una parte e il vuoto da un'altra.

O<-<

mercoledì 17 ottobre 2007

domenica 24 giugno 2007

Low Cost Revolution

Però neanche ci si può accontentare di piombare nelle situazioni per poi andarsene via amareggiati.

Coraggio! Dopo l'autocoscienza di classe io predico l'autocoscienza di massa. Scendiamo in piazza compatti con milioni di telecamerine, saranno lo scudo dai soprusi e dalle violenze.
Saremo milioni di occhi e orecchie pronti ad aprire blogs su blogs ...

Coraggio low cost

evergreen



La mobilità è una componente fondamentale del lowcost. La staticità è sicurezza ma anche noia, un po’ come un contratto a tempo indeterminato alle poste italiane. Per anni mi sono abituato a cambiare lavoro ogni volta che volevo. La permanenza media nello stesso posto arrivava a malapena a tre mesi e questa si poteva dividere in più fasi:

1- entusiasmo

2- intimità

3- depressione

Ovviamente il tutto terminava con una rumorosa fuga! Il trucco è starci fino a quando non sei completamente consapevole (e nuovamente) di essere sfruttato. Avere un buon ricordo delle cose è fondamentale e talvolta è meglio un buon ricordo che un presente travagliato. D’altro canto questo rifiuto delle responsabilità sembra poter essere una sorta di sindrome di Peter Pan, ma non è la paura di crescere è piuttosto una sorta di tutela. La vita è incerta ed è meglio non viziarsi troppo. Inoltre la cosa è testata, assolutamente senza rischio. Milioni di persone ogni giorno perdono un lavoro e altrettanti ne trovano e la cosa importante è sfamarsi oggi, quando hai fame, piuttosto che pensare alla settimana che segue.Ma la mobilità consente anche di fare tante esperienze, tutte diverse e magari nessuna fino in fondo, ma sicuramente con un bagaglio enorme. Il giovane lowcost è un tuttologo, sa fare tutto, male, ma tutto. Acquista sicurezza e non si ferma davanti a nulla. La vita del lowcost è come scendere la Portuense in bici con tutti i semafori a favore, però mica sul verde, bensì sul giallo e invece di frenare acceleri. Anche in discesa continui a faticare.
Da non confondere la staticità con l’ozio, mentre la prima è l’interruzione dell’evoluzione, l’ozio invece è la più alta e sublime espressione del fare senza produrre, come il giovane lowcost, che di tutto quello che fa non rimane traccia. Si è quindi invisibili ed è per questo che siamo invincibili. Chi si ferma è perduto.


venerdì 22 giugno 2007

Bicing.com : Low cost


Buone notizie per i barcellonesi amanti delle biciclette e del risparmio.
Il Comune di Barcellona ha installato un sistema di trasporto alternativo per i residenti: Circa 100 stazioni per l'affitto di biciclette in ogni lato della città.
Ti iscrivi sul sito www.bicing.com e per la modica spesa di 6 euro di abbonamento annuale puoi ottenere una tessera per l'affitto della bici.
Prezzi: la prima mezz'ora è GRATUITA! (quindi prendi la bici qui e la posi dove arrivi)
Le successive frazioni di mezz'ora costano 0,30 euro. Al massimo puoi tenerla 2 ore e se superi tale termine ti costa 3 euro ogni mezz'ora. Se sgarri 3 volte ti bloccano la tessera.
DA PAURA! Adesso neanche prenderei più l'autobus.

EVRIBBADIGIAMMIN

Ps. Ovviamente il servizio è tutto automatizzato e ce ne sono a migliaia a disposizione.

giovedì 21 giugno 2007

The Cat is on the table



Il Gatto è sul tavolo ...
Il Gatto è sulla sedia ...
Il Gatto è sul mio letto ...
Il Gatto è sul mobile in cucina ...
Il Gatto è in balcone a fare cacca ...
Il Gatto è in bagno a guardare l'acqua andare giù nel bidet ...
Il Gatto è sotto il letto fra gli scatoloni ...
Il Gatto è nello sgabuzzino ad annusare i panni sporchi ...
Il Gatto è in cucina a mangiare ...
Il Gatto è nascosto nel divano ...
Il Gatto è su di me durante tutta la notte ...
Il Gatto è nella cesta di vimini in corridoio ...
Il Gatto è curioso ...
Il Gatto è infedele ...
Il Gatto è notturno di giorno e diurno di notte ...
Il Gatto è impaziente ...
Il Gatto è incostante ...
Il Gatto è nella mia testa ...
Il Gatto è ovunque mentre non sai dov'è ...
Il Gatto è ... comunque ... un gatto.

O<-<

Ps. Il Gatto è low cost perchè adottato. Si chiama Felix.